lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Padre vi chiama

LA CONOSCENZA


                         21-10-2012: Inizio dell'ultimo atto

IL PADRE VI CHIAMA

dalla Trinità





Dodici sono le rose che hai comprato per Maria, dodici le stelle di cui usualmente circondate il suo capo, dodici i mesi dell'anno, dodici le ore della luce.
2+1=3: il numero della Trinità.
Il 2012 è l'anno della Trinità, in cui fa e farà sentire a tutti gli uomini la Sua Presenza e il Suo Potere, la Sua Grazia, la Sua Misericordia, ma anche il peso della Giustizia Divina. Su tutti. E la Giustizia si manifesterà, lenendo e cicatrizzando le ferite degli umili, dei perseguitati, degli onesti misconosciuti, di quelli che versano il loro sangue per amore Mio e dell'umanità.
E i disonesti, gli arrivisti, gli usurai, quelli che vivono sul sangue e del sangue altrui, morranno. Morranno alla Luce, all'Amore, vivranno in sè il peso della Verità e pagheranno per le loro colpe. Gli usurai della Vita. Quelli che vivono del lavoro onesto degli altri, quelli che prendono per sè e non danno, quelli a cui il popolo paga la decima ma non la usano per il Bene Comune, ma per annerire di Oscurità la loro anima di Luce, quelli che hanno detto sì ad ogni tentazione del Male che ha preparato la loro rovina. Per amore li punirò. Per smacchiare la loro anima immortale, per sottrarla alle Tenebre e riportarla a Me.
Rifletti: 21-12-2012. Non è sempre lo stesso numero? 2+1=3.
E' l'anno della Trinità, è il mese della Trinità, sarà il giorno della Trinità.
Quindi preparatevi voi che avete pianto e sofferto per Me, voi perseguitati, voi onesti, voi licenziati e senza lavoro, voi orfani, voi vittime di guerra, non solo della guerra che gli uomini, seguendo gli impulsi del Male, si fanno tra loro, ma dell'eterna guerra tra il Bene e il Male. Cioè voi che vi siete offerti in olocausto e che di una pioggia di stelle avete ricoperto la Terra: voi handicappati, voi miserabili, voi emarginati ed oppressi, voi scacciati nei campi rom, voi discriminati, voi perseguitati per la vostra inclinazione sessuale, per la vostra religione, per la vostra etnia, per il colore della vostra pelle, per le vostre credenze, per il vostro sesso. La donna è ancora considerata 'impura' in molte nazioni dallo sciovinismo maschile che ha ceduto al potere di Morte di Satana. Voi afflitti, voi disperati, voi che avete perso i vostri figli, le vostre mogli, i vostri mariti, coloro che vi amavano in ogni veste, quando non eravate pronti, inaspettatamente, in maniera dolorosa e improvvisa. Voi che avete accompagnato queste anime verso l'olocausto e avete patito con loro. Rallegratevi perchè il vostro dolore vi ha segnato con il segno del Cristo agonizzante sulla Croce, voi che avete partecipato alle sue sofferenze, voi che avete salvato il mondo dalla distruzione totale.
La mannaia si abbatterà sulle case dei ricchi della rovina altrui, di quelli che speculano, dei furbi, degli 'arrivati', dei 'vincitori', quelli che hanno vinto il primo premio nella Lotteria di Satana.
Guai a voi! già vi dissi. Guai a voi che vi siete allontanati dalla via dell'umiltà, della giustizia, dellla misericordia, dell'onestà, del Bene condiviso, in una parola: dell'Amore.
L'ora è giunta. Presto grandi segni inonderanno a Terra e spaventeranno quelli che non credono, quelli che fanno progetti a lungo termine, i politici della malavita, quelli che credono di avere il potere sul mondo.
IL MONDO E' MIO.
Il Mondo è Mio. Io l'ho creato e Io ne ho il potere di Vita e di Morte. Non gli uomini che razzolano nel fango, ma gli uomini che vengono e appartengono alla Luce, ai quali lo affiderò.
L'olocausto è alle porte, con il quale ripulirò la Terra della sua sozzura, sconfiggerò il Male, riporterò il Divino Ordine.
I miei figli già sanno, già scrivono, già riportano le Mie Parole. Fatene tesoro e cambiate strada, la Via è ancora aperta e tutti accoglierò, tutti quelli che, per quanto abbiano sbagliato, lo riconosceranno, faranno ammenda e a Me si affideranno.
A te affido queste Parole, perchè tu ne faccia partecipi tutti coloro che al tuo sito dirigerò, tutti coloro ai quali essi vorranno parlarne e diffondere così la Mia Parola, la mia preoccupazione per la vostra salvezza, il Mio Amore di Padre. Così lo intitolerai: Il Padre vi chiama.


Io sono la Via, la Verità, la Vita





                                                                                                     

Torna ai contenuti | Torna al menu