lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

La resa dei conti

LA CONOSCENZA

7-11-11

DALLA TRINITA'



Comincia il 2012. L’anno della resa dei conti.  Che sia lieve. Questo tutti ci auguriamo.

MARIA: Il Padre rivuole i suoi figli, a qualsiasi costo. Non permetterà al Male di continuare a insozzare l’immagine di Sé che è nell’uomo. E l’uomo pagherà per aver abusato del libero arbitrio a svantaggio della sua stessa umanità, ma, soprattutto, della sua divinità, riducendo a carne e sangue quello che è Pensiero e Amore. Questo è Dio e questo siamo noi tutti, i Creati.

GESU’: Riconoscimi nell’amore. Sii Amore. L’Amore è sacrificio. Mi hai chiesto se mi piacciono i quadri di Greg Olsen. Sì, mi ‘piacciono’.. E sì, c’è in essi una scintilla della Luce. Tu la percepisci e ami quelle raffigurazioni di Me in cui ti sembra di ritrovarmi, di riconoscermi, di percepirmi. Sì, c’è nel quadro che ami, ‘Gerusalemme’, tutto quello che hai sentito: l’amore, il sacrificio, la malinconia, la sofferenza, ma anche la Luce che quotidianamente mi veniva elargita perché non cedessi e non vanificassi tutto.
Ti sembra strano, vero?  Tu credevi, come tutti, che Io fossi consapevole della mia divinità, che ‘mi ricordassi’. No, non mi  ‘ricordavo’… Come te. Neanche tu ti ‘ricordi’, ma hai una percezione di chi sei veramente. Così era per Me. Ne avevo la percezione, ma non la certezza. Questo ti ha molto meravigliato, lo so. Neanche Maria sapeva chi fosse veramente. Ci è stato chiesto quello che viene chiesto a voi: avere fede in Dio. E in noi stessi. E nell’Amore.
L’Amore è venuto al mondo e il mondo non ha amato l’Amore. Ancora non l’ama.

LO SPIRITO SANTO: Il tempo è arrivato. L’umanità verrà posta di fronte alla scelta di che fare di sé: se proseguire il proprio cammino evolutivo alla luce del Bene o sotto il giogo del Male. Dio mostrerà il suo volto di Padre, ma anche il suo aspetto di Divinità. Volete il Padre o volete la Divinità? Perché il risultato sarà ben diverso.
Chi si volgerà al Padre e lo cercherà nell’amore, nella verità, nella giustizia, supererà i propri errori di uomo con l’aiuto del Padre, ma chi gli volgerà le spalle denigrandolo e negandone l’essenza, troverà la Divinità a sbarrargli la strada.

DIO PADRE-MADRE: E’ necessario che la Luce trionfi, tutti i miei figli più avanzati sto utilizzando per questo scopo.

LO SPIRITO SANTO: Per la nuova battaglia, che già si profila, facciamo appello all’intera umanità combattente. Voi tutti siete nati per combattere il Male, non solo quelli specificatamente creati per questo scopo: è il compito che ogni anima persegue nel suo cammino evolutivo, quel rinnegare quella parte di sé in cui alligna il Male per purificarla e vaporizzarla alla Fiamma dell’Amore Divino che è in tutti voi. Svolgi il tuo compito. Difficile, sì, ma gratificante. A ognuno il proprio compito secondo la propria ‘specializzazione’. Termino questo messaggio con una promessa: tornerò, torneremo in quanto Trinità, a te, per lasciarti le ‘regole di ingaggio’…. Tutto quello che sarà necessario fare per prepararsi, per soccorrere, per lenire, per conoscere.


2-12-11

DALLA TRINITA'



Hai messo la Terra al riparo del Mio Amore, mi hai chiesto di essere Padre per tutti. Se mi accetteranno, Lalith, se mi accetteranno….
'Non fargli male’, hai detto. Non Io. Essi stessi sono la causa del loro male. Io, per Me, addolcirò la pena. I guerrieri hanno combattuto e vinto per i loro fratelli, tu compresa. Addolcirò la pena.
Ma ci sarà.
Come hai intuito, il 2012 è già cominciato, la purificazione è in atto e seguirà una curva esponenziale, il 21 Dicembre segnerà l’inizio dell’ultimo atto, ma il dramma è in opera.
Cosa succederà. Non lo rivelo. Ma, un’idea ce l’hai.
Maria ha parlato, ha avvisato, ha mostrato, ha messo in guardia.
Mi riconosceranno i miei figli? Se non mi riconosceranno nell’amore, mi troveranno nella sofferenza. Là Io sarò, come Dio Giudice. E non sarò pietoso. Ma aprirò le braccia a chiunque vorrà rifugiarvisi e coglierà i segni, a chiunque comprenderà, amerà, indirizzerà i suoi passi verso di Me, a chiunque cercherà di ripulire se stesso, per quanto gravi siano gli errori di cui si è macchiato.
Ma per chi persisterà nella negazione di Me e del Mio Amore, non ci sarà riparo.
Ciò non vuol dire che accoglierò solo chi crede in Me. C’è posto anche per chi non crede, ma crede nell’amore e secondo le leggi dell’Amore si comporta. Mi basta che ami se stesso nella verità, che rispetti se stesso e l’umanità e tutto il Creato: bestia, pietra, fiore. In tutto Io sono e, amando il Creato, si ama Me. Ma chi pensa che il Creato sia stato messo a sua disposizione per la sua sete di vanagloria, di arroganza, di potere, colui che distrugge e non crea, colui che ferisce, colpisce, umilia, distrugge per il proprio egoismo, per la sua limitata visuale che comincia e finisce con se stesso, costui sta scavando la sua fossa. In senso letterale.
Sì, lacrime e sangue di molti hanno addolcito la pena di tutti. Ma non c’è possibilità che il 2012 trascorra come un anno comune. Non finirà ‘a tarallucci e vino’, come dite voi.
Il Padre mostrerà Se Stesso, nell’Amore e nel Potere, il Figlio mostrerà Se Stesso, nella Misericordia e nella Grazia, lo Spirito mostrerà Se stesso, nella Sapienza e nella Parola. A tutti sarà dato di sapere, di capire, di prepararsi, nessuno escluso.
La Croce brillerà nei cieli.
Un fenomeno astronomico? Se è questo che crederete, sarete perduti.
Ma se vedrete in essa il richiamo del Padre a prendervi cura di voi stessi, della vostra anima immortale, vivrete.
Se vivrete secondo Amore e Carità, la Croce sarà solo una conferma, il suggello del vostro patto con il Padre, dell’Armonia ritrovata dello spirito. L’uomo è trino e non potrebbe essere diversamente dato che discende direttamente dalla Trinità.
(la Trinità dell'uomo: spirito - anima - corpo)
L’ora è arrivata. Usa il tempo per prepararti e per preparare tutti coloro che ritieni abbiano cuore per capire. Messaggi e indicazioni vengono dati a molti e in tutto il mondo. Quelli dei miei che scrivono su Internet entreranno in azione. Ultima il libro, anche quello sarà inviato a protezione e conoscenza. I dettagli a dopo.
Le scorte alimentari. Sai già cosa prendere. Qualcosa in più. Tutto ciò che compri per te stessa, andrà bene per chi ti invierò. Non ti chiedo acquisti particolari, ma… aggiungi un posto a tavola..
Non elencherò oggi ciò che serve nello specifico, è ancora presto, ma il tuo cuore già sa. Come ho detto, aggiungi un posto a tavola. Ti darò il tempo: c’è ancora qualche tempo per la preparazione. Animali troveranno riparo alla tua Luce, avrai la possibilità di soccorrerli e metterli in salvo, proteggerò coloro per i quali ti sei prodigata, uomini e bestie. Per ora ancora non sarò più preciso, mi preme recuperare la tua grinta e la tua combattività.
Maria ti ringrazia per l’amore con cui la pensi e allarga il ringraziamento ai tuoi familiari. Maria regna nei vostri cuori e da Lei viene la salvezza.
Avvisa i tuoi amici. Accogli chi avrà bisogno di un posto per la notte. Non farò della tua casa un ostello, ma una locanda dove viaggiatori di passaggio si fermeranno a riprendere le forze. A tutti offrirai amore e comprensione, la mia Parola e una tazza di tè. Quindi, rifornisciti…
La stufa arriverà e porterà consolazione ai viandanti affaticati scampati ai marosi. Molti animali saranno sfamati e accuditi nelle tue proprietà. Si profila l’ampliamento dei tuoi possedimenti. Mi serve spazio per ricoverarne molti che a te si dirigeranno. Non temere… ’un fanciullo li guiderà’… Niente zuffe. Gli animali mi percepiscono meglio degli umani. Preparati, ma prepara soprattutto il tuo cuore. Per ora, parla. Con tutti. Comincia ad avvisare, tu. Poi, avviserò Io.
Acquista un po’ di ciò che potrebbe servire come ‘primo soccorso’. Al resto penso Io. Ma, più in là, indicazioni più precise verranno fornite. Ti benedico.



  
   


Torna ai contenuti | Torna al menu