lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

17-5-94 dallo S. Santo

LA SAPIENZA

dallo Spirito Santo


Più sarete silenziosi e più sarete attivi. Il silenzio aiuta a convogliare tutte le forze in un unico punto. Per questo la Vergine, meditando sempre nel suo cuore, imparò ad accogliere, ad offrirsi, a cooperare al disegno di salvezza che l’Onnipotente potè realizzare grazie al suo sì. Sì è l’affermazione più breve ma più difficile da dire. Sia la vostra vita un sì alla Conoscenza, all’accoglienza, alla gioia, al dono e all’abbandono. Allo Spirito di Dio nulla è impossibile, allo spirito dell’uomo nulla è possibile. Vi chiedo di essere sempre trasparenti, cioè sinceri con voi stessi e con gli altri, ma una sincerità umile, povera, una sincerità che non offenda. Sono con voi sempre quando lo desiderate, il mio Fuoco è acceso in ciascuno di voi, non permettete che la cenere copra questo divino ardore, la cenere della tiepidezza, dell’apatia, della noia, dell’egoismo, che vi limita e vi impedisce di espandervi.
Lo Spirito di Dio è spirito di gioia, la gioia umile e povera dei semplici che vi fa sorridere tra le lacrime, perché, anche quando il cuore piange, la Carità che vi conduce per mano vi fa anteporre gli altri a voi stessi. Questi semplici pensieri che stasera vi lascio sono di una profondità insondabile. Cercate di afferrarne il concetto e di viverne il valore.
La Potenza infinita di Dio Padre, la Santità della croce, l’Ardore purificatore dello Spirito vi facciano salire in alto, sempre più in alto, sul Tabor che trasformò l’uomo Cristo nell’uomo Dio.
Con questa benedizione vi segno con il sigillo di Dio sulla fronte. La Madonna sposa dello Spirito Santo e madre dell’umanità vi copra con la sua protezione materna. Sia benedetto il desiderio del vostro cuore, siano benedette le vostre opere, sia benedetta la vostra vita perché con la vostra vita possiate glorificare la Trinità. Amen Amen Amen.




Torna ai contenuti | Torna al menu