lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Di liberazione

PREGHIERE

PREGHIERA DEGLI ARCANGELI

O Dio che tanto mi hai amato, illumina con la tua Luce la mia casa e disperdi con la tua Presenza gli spettri del Male. Allontana le loro ingiurie, gli inganni, le persecuzioni, fa che io non cada nei loro tranelli, volgi il male a bene perché essi vengano scornati e sconfitti.
O Dio onnipotente e onniveggente, allontana le sue grinfie da coloro che mi sono cari, dammi forza nella prova, fa che una scintilla della tua grandezza sfolgori attraverso di me, abbagli il maligno nemico e lo disperda. Guarda con tenerezza  a una creatura tanto piccola quale io sono e proteggimi.
Invia i tuoi santi Angeli per scacciare il Nemico, non prolungare il mio tormento, ma vanifica le loro opere e riporta la pace e la salute in questa casa. Accetta i miei limiti e la povertà delle mie forze, unisci i meriti della Passione e morte di Gesù a quel poco che io ho offerto per Te.
Rifulga il tuo Nome e la tua potenza, o Principe del Creato. Concedi ai tuoi santi Arcangeli tutti di accorrere in mio aiuto, concedi che mi proteggano e combattano per ne e con me. Che questo possa avvenire, o Signore, subito, senza indugi. Fa che il combattimento si avvii e che alla mia debolezza si aggiunga il provato valore e il grande potere dei tuoi emissari santissimi.
Rivolgi a me uno sguardo di compassione e di bontà, abbi pietà delle mille fatiche quotidiane che compio, della scarsità del mio riposo, delle preoccupazioni, delle rinunce, dell’aridità affettiva in cui vivo.
Provvedi a che il male si volga a bene e che il Nemico, finalmente e definitivamente sconfitto, si volga alla fuga. Risollevami dal mio stato di prostrazione, ridonami la salute e la libertà. Fa che gli Arcangeli combattano per me e con me.
O Dio Signore dell’Universo, abbi compassione del declino delle mie forze fisiche e psichiche e non prolungare oltre la prova.
Fa che la palma della Vittoria sia mia. Amen.


Torna ai contenuti | Torna al menu