lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

I colori dell'aura

PER CHI E' SUL SENTIERO

I COLORI DELL'AURA
dal Maestro Mihajl


ORO : indica l'energia vitale.
AZZURRO : indica un buon equilibrio tra spirito e corpo, serenità. Più il blu è accentuato, più indica interesse verso la spiritualità (ma l'effettivo personale avanzamento si vede dalla banda argento). Il blu viola è di chi ha a che fare con la spiritualità, il sacro : sacerdoti, diaconi, catechisti, insegnanti di teologia.
VERDE : indica la buona salute fìsica
GRIGIO : indica la malattia. La mancanza di colore indica mancanza di energia che si produce quando un organo o la mente è ammalata. Il grigio non trasmette, è impenetrabile, succhia l'energia vitale in un buco nero.
ROSSO : in positivo indica la carica di aggressività giusta per affrontare e risolvere i problemi dell' esistenza, pochi tocchi di rosso indicano una persona vitale. Un'aura in cui il colore rosso è predominante indica una persona violenta, aggressiva, collerica, con poco dominio di sé, in cui le passioni predominano.
ROSA : indica l'affettività. Una persona affettuosa, innamorata, capace di buoni sentimenti, generosa nei confronti del prossimo, sensibile ai problemi altrui, una persona che si sforza di portare amore e di guarire. I buoni medici sono circonfusi di rosa e di blu
BIANCO ARGENTO : più è accentuato, più indica un avanzato cammino spirituale. Negli spiriti poco evoluti ce n'è poco.
GIALLO : indica una sofferenza psico-fisica specifica, cioè la mancata realizzazione di quanto sognato e sperato, una vita di repressione dei propri istinti naturali, una 'compressione' che il più delle volte sfocia in una esplosione o nella sublimazione. Se il giallo è macchiato di grigio, la mancata realizzazione provoca sofferenza per il corpo. Se è venato di rosso porta all'autodistruzione ( droga, alcool, prostituzione..). Se è contornato da un'aura argento : sublimazione (tutti coloro che hanno represso i propri istinti naturali trascendendoli, come i grandi asceti)

Torna ai contenuti | Torna al menu