lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il cuore di Luce

LA SAPIENZA

VOGLIO RENDERE IL VOSTRO CUORE INCANDESCENTE, PURO E LUMINOSO
da GESU’




Il Signore ci dice:
Non siete voi che avete scelto Me, sono Io che ho scelto voi. Ciascuno di voi è stato chiamato per portare la Buona Novella là dove portano i suoi passi: siate testimoni di Gesù Cristo, il Risorto. Ogni spirito di paura non vi fermi, non fermi la vostra lingua, il vostro parlare: sarò Io a parlare in voi. Non temete, lodate il Signore, perché Egli è qui, è presente ogni volta che Lo invocate.

B.: Tu, Signore, vuoi la nostra adorazione, vuoi che noi siamo tuoi per sempre. Noi vogliamo trasformarci e trasformare gli altri.

Il Signore: Caro B. e care figlie, non sapete quanto Io desideri ciò che B. ha detto: Io desidero essere la vostra guida, il vostro conforto, il vostro Redentore, ma, soprattutto, desidero essere vostro Amico. Quanto poche sono le anime che si accorgono di Me, che Mi parlano, che  si confidano con Me, che Mi chiedono grazie, perdono, che si offrono a Me.
Ho accettato, figli, fratelli, amici miei, la vostra preghiera, ma non Mi basta, perché da voi esigo di più, esigo da voi il coraggio di amare, la forza di testimoniare, da voi esigo la preghiera costante. Perché non Mi cercate, perché non Mi volete accanto a voi? Amatemi di più, confidatevi con Me, tutto Io posso capire: le vostre debolezze, le vostre segrete aspirazioni, i vostri desideri, non mi sono nascosti. Parlatemi, perché Io vi amo e, come un mendicante, vi chiedo: datemi la vostra amicizia, cos’altro avrei potuto fare per voi che non ho fatto? Guardatemi con gli occhi dell’anima, comprendete il Mio amore e il Mio dolore. Non vi chiamo servi, ma amici, vi chiamo amici perché desidero condividere le vostre esperienze, le vostre gioie, le vostre afflizioni: tutto dovete condividere con Me. E’ necessario che Mi assimiliate, perché solo così potrò donarvi il dono più prezioso, il dono della vita eterna.
Permettetemi di entrare in voi, di rendere il vostro cuore incandescente, luminoso, puro. Attirerete tutti a Me se mi permetterete di operare attraverso di voi, ma questo sarà possibile se apparterrete a me, non più a voi stessi.
Offritemi tutte le spine che incontrate nel cammino terreno e Io intreccerò per voi quella corona che in cielo si trasformerà, perché le spine si trasformeranno in raggi si luce e, quanto più le spine della vostra corona vi avranno trafitto il capo, tanto più  essa risplenderà su di voi.
Pregate con Me, non limitatevi a pregare per Me, pregate con Me e con la Vostra Mamma. Spalancate le porte del vostro cuore, la Mamma e Io sapremo ricompensarvi di tanta ospitalità. Noi non pretendiamo comodità, onori, privilegi: accoglieteci nella vostra casa povera, umile, ma linda e accogliente, saremo felici insieme, perché noi vi amiamo come solo Dio può amare. La Mia Misericordia è e sarà lavacro per le vostre anime.
Offritemi le vostre preghiere, le vostre rinunce, i vostri sacrifici, ma tutto fate con gioia perché nella gioia Io sono. Sorridete, sorridete, sorridete.
Vi benedico, lo Spirito del Signore rimanga nei vostri cuori come Io desidero. Figli, non contristate lo Spirito di Dio. Dio Onnipotente che fa parlare i muti, apre gli occhi ai ciechi, vi dia l’ascolto della Parola. Vi benedico. Alleluia.











Torna ai contenuti | Torna al menu