lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Pandemia

LA CONOSCENZA

29-04-09

LA PANDEMIA
dalla Signora della Luce




Se lo sfruttamento da parte dell’uomo di tutto ciò che gli è stato affidato non esistesse, di conseguenza quanto di male ne deriva non avrebbe ragione di essere. L’uomo sfrutta non per la sua sopravvivenza, ma per avidità e con sempre maggiore disprezzo per tutte le altre forme di vita sul pianeta. Sono le sue stesse azioni che gli si rivoltano contro.
La medicina è una sola: l’amore. L’amore per tutto ciò che esiste ed è stato creato dalla stessa mano che ha creato l’uomo e l’intero universo, per un equilibrio che viene quotidianamente compromesso con esiti fatali. L’epidemia si fermerà, ma non prima di aver riscosso il suo tributo di sangue e lacrime. Pregate perché gli uomini vengano accecati dall’amore, che gli impedisca di essere logici, razionali, avveduti, pregate perché la follia dell’amore si impadronisca di tutti, perché solo nell’amore le fiamme dell’odio, della sopraffazione, la logica di mercato, degli utili, dell’interesse, solo con l’amore possono spegnersi. Lo Spirito del Male soffia sulle fiamme e spesso riesce a farle divampare. Il sangue dei martiri e le lacrime di coloro che seguono la via stretta le spengono. Offrite le vostre lacrime, le vostre rinunce, le difficoltà che quotidianamente incontrate, perché questo incendio che è stato appiccato venga spento prima di dilagare nel mondo con nefaste conseguenze, persino in oscuri paesi in cui del Messico si sa tanto poco quanto niente. Offrite, soffrite, amate. In una parola, questa è la vostra vita.

Torna ai contenuti | Torna al menu