lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Pagina dell'Amore

LA CONOSCENZA


14.02.13

14 febbraio

Festa dell'Amore

La Festa dell'Amore, non solo degli innamorati, ma dell'amore espresso a tutti i livelli. E, naturalmente, la Festa del nostro Padre Celeste e di tutta la Trinità, che sono l'espressione più alta dell'Amore.
Dio, il Papà, ci ama con tutti i nostri difetti, le nostre cattiverie, le nostre meschinità, la nostra superficialità, immaturità, egoismo ed egocentrismo. Siamo tutti così, chi più chi meno, tutti sulla via dell'evoluzione. E Lui ci ama così come siamo. I Maestri dicono di perdonare le altrui debolezze, pusillanimità, egoismi, cattiverie perchè sono retaggio della crescita dello spirito nella carne, immemore di sè e del suo rango di figlio di Dio: un percorso obbligato. Perciò armiamoci di pazienza e speriamo che altrettanto facciano gli altri con noi...

dai MAESTRI

La Via della Pace passa attraverso il reciproco amore, la reciproca tolleranza, la reciproca umiltà, attraverso la consapevolezza della fratellanza universale che unisce tutti gli uomini in quanto figli di un unico Padre. E più si cresce in questa consapevoleza, più si accresce la propria capacità di amore e donazione di sè.
E' difficile? Sì, è difficile. La Via dell'Amore è difficile e irta di spine e trabocchetti tesi dallo Spirito del Male per distogliere i figli di Dio dalla strada intrapresa. E molti ci cascano e considerano il reciproco amore, la reciproca tolleranza, un'utopia quando non una debolezza. Homo homini lupus, dicevano i Latini. L'uomo è un lupo per gli altri uomini, una bestia selvaggia che può attaccare all'improvviso e da cui bisogna difendersi NON porgendo l'altra guancia, ma stando pronti a contrattaccare e a vendicarsi. Così imparano la lezione. Ma così si impara solo la lezione dell'Odio, che viene dallo Spirito del Male, non la lezione dell'Amore, che viene da Dio.
E, perciò, armatevi di pazienza e insegnate a quelli che vi pungono, a quelli che vi deridono, a quelli che vi perseguitano, la Lezione dell'Amore. Chi prima impara prima arriva. Dove arriva? All'unione definitiva con il Papà da cui tutti traiamo origine, anche i Maestri, che ci sostanzierà di Luce, di Sapienza, di Conoscenza, che ci farà comprendere il perchè di alcune scelte dure ma necessarie che in molti dobbiamo fare, il perchè della sofferenza, il perchè del libero arbitrio così male interpretato, il perchè dell'ESSERE, il perchè della VITA.
E lo spirito sarà saziato, lo spirito che voi siete, che noi siamo , che TUTTO E'.
Ciò che vi circonda è solo la materializzazione nel mondo denso di ciò che già esiste ed eternamente esisterà a livello spirituale. Qui è la vostra casa. Voi siete spiriti calati momentaneamente in un corpo, non 'UOMINI'. Spiriti, non esseri umani. MOMENTANEAMENTE esseri umani, cioè la condensazione dello spirito nella carne. E al cielo tornate, tutti, tra una vita e l'altra, con il vostro bagaglio di esperienze. Siete tutti in apprendimento e, a volte, sbagliate. Tutto qui.
Ma lo Spirito del Male soffia sui vostri errori e, se voi gli dite sì, li ingigantisce, ottunde la vostra lucidità di determinazione, offusca la vostra percezione del Bene e del Male, vi porge inviti all'autogiustificazione su vassoi d'argento per esaltarne la veridicità. Ditegli di no.
Guardatevi e giudicatevi. Perdonatevi, ma correggetevi. Imparerete, se sarete duri con voi stessi. Rifuggite dall'autogiustificazione, vi impedisce di valutare lucidamente i vostri errori e di porvi riparo, vi impedisce di crescere. E, allora, molte più vite dovrete attraversare prima di giungere al traguardo. Invece, cercate di essere svelti, per raggiungere la felicità che vi attende il prima possibile. La religione cristiana vi indica il Paradiso. Ebbene, è vero. Ma ve lo dovrete guadagnare. In una sola vita non si pone riparo a tutte le imperfezioni, c'è bisogno di tempo. e di più vite. Lo spirito si schiude lentamente alla sua maturità ed ha bisogno di accumulare molte esperienze terrene prima di essere forte e consapevole della sua forza.Quindi si cala tante volte nella carne perchè solo attraverso l'esperienza come essere umano, l'inconsapevolezza di sé e dell'Ordine Cosmico, può assimilare la lezione e introiettarla. E, ad ogni vita, lo spirito si pone tanti traguardi da raggiungere per migliorare se stesso. E voi SIETE lo spirito.
Voi state tentando di migliorare voi stessi e di diventare forti e potenti come il vostro Padre Celeste, voi avete il compito di sconfiggere in terra le tentazioni, la confusione, l'autogiustificazione e tutti i sentimenti negativi di odio e di rivalsa, di vendetta e di indifferenza alle pene altrui che vi ispira lo Spirito del Male. Uscite da voi stessi ed indossate i panni altrui: capirete di più e perdonerete di più.
Questo è il messaggio che il Papà ha voluto che Lalith scrivesse per la Festa dell'Amore, per manifestare attraverso queste parole il suo Amore per voi, che si traduce nel distribuire Sapienza e Conoscenza ai piccoli, quali voi siete, voi che lo amate e vi ponete tanti perchè, voi che soffrite e piangete e non ne comprendete la causa, voi travolti da mille difficoltà, voi che seguite la dura via dell'apprendimento, voi che il Maligno insidia, sobilla, confonde, induce a disperare. Non disperate. Il Papà vi conosce tutti, uno per uno. Le vostre lacrime non sono senza scopo, quand'anche voi non lo conosciate. Le vostre lacrime sono un tesoro preziosissimo per l'umanità intera, ma, soprattutto, per voi stessi: vi spianano la strada verso la conquista dell'Eterna Felicità. Quel Paradiso che è al di là dell'umana comprensione e della più fervida immaginazione. Credetelo.
E, nel giorno della Festa dell'Amore, con amore il Papà vi abbraccerà tutti e lascerà un seme d'amore nel  cuore di ogni uomo: lasciate che germogli, innaffiatelo, curatelo. E' lì per voi.



Ho inserito una canzone, in verità la canzone mia e del Papà. Si intitola 'L'envie d'aimer', è cantata da Les Pretres e viene dal musical francese di pochi anni fa 'I dieci comandamenti', è la stessa che fa da colonna sonora al video 'Canzone per Dio', ma stavolta accludo anche la traduzione.
Bene, in ultimo: offrite anche voi un tributo d'amore al Papà,  anche se siete di malumore o sofferenti. Io gli accendo una candela, possibilmente rosa, nella cui fiamma e nel cui calore ravviso la Luce dell' Amore e della Conoscenza che mi è stata elargita, che scalda e conforta e che io, a mia volta, attraverso questo sito, ridistribuisco agli uomini di buona volontà...
Ognuno cerchi il suo modo per dirglielo: TVB, Papà...

                                                                         San Valentino 2014

LETTERA D’AMORE AL PAPA’

Non sapevo di amarti così tanto
né che tu fossi l’Amore
da cui deriva ogni altro amore
non sapevo che fossi in me
e mi sorridessi
mentre tutelavi i miei passi e le mie cadute.
Conoscerti è stata una deflagrazione,
un fuoco accecante
che ha bruciato ogni altra cosa,
un amore assoluto
una fiducia immensa
nel tuo Amore e in ogni tuo volere
che porta in me la pace
ed il conforto al cuore,
che allontana il freddo
e l’incomprensione.
Io ti amo
e vorrei dirti di più,
molte cose belle e i sorrisi, quelli
che sempre chiedi
e io non ti do mai,
ma devo imparare ancora tante cose,
poi forse riuscirò
ad essere più tua figlia
e meno me. Ma oggi
questo solo riesco a offrirti:
il mio cuore un po’ malmesso.
Ma è tutto ciò che ho.
Kiss for you, Papà. TVB

                     Lalith
                                              14-02-2014



L'ENVIE D'AIMER
è cantata da Les Pretres


C'est tellement simple E' COSI' SEMPLICE
L'amour L'AMORE
Tellement possible TALMENTE POSSIBILE
L'amour L'AMORE
A qui l'entend A CHI LO ODE
Regarde autour GUARDA ATTORNO
A qui le veut A CHI LO VUOLE
vraiment VERAMENTE

C'est tellement rien E' TALMENTE UN NULLA
D'y croire DI CREDERCI
Mais tellement tout MA TALMENTE TUTTO
Pourtant CIONONOSTANTE
Qu'il vaut la peine CHE VALE LA PENA
De le vouloir DI DESIDERARLO
De le chercher DI CERCARLO
Tout le temps SEMPRE

Ce sera nous, dès demain SAREMO NOI, DA DOMANI
Ce sera nous, le chemin SAREMO NOI, IL CAMMINO
Pour que l'amour PER CUI L'AMORE
Qu'on saura se donner CHE SAPREMO DARCI
Nous donne l'envie d'aimer CI DA LA VOGLIA D'AMARE

C'est tellement court E' TALMENTE CORTA
Une vie UNA VITA
Tellement fragile
TALMENTE FRAGILE
Aussi COSI' COME
Que de courir CORRERE
Après le temps DOPO IL TEMPO
Ne laisse plus rien NON LASCIA PIU' NULLA
A vivre DA VIVERE

Ce sera nous, dès demain
Ce sera nous, le chemin
Pour que l'amour
Qu'on saura se donner
Nous donne l'envie d'aimer


Ce sera nous, dès ce soir SAREMO NOI DA QUESTA SERA
A nous de le vouloir NOI A VOLERLO
Faire que l'amour FARE CHE L'AMORE
Qu'on aura partagé CHE AVREMO CONDIVISO
Nous donne l'envie d'aimer CI DIA LA VOGLIA D'AMARE
2x

C'est tellement fort E' TALMENTE FORTE
C'est tellement tout TALMENTE TOTALE

            L'AMOUR

Puisqu'on attend
POICHE' SI ASPETTA
De viE en vie
DI VITA IN VITA
Depuis la nuit DALLA NOTTE
Des temps DEI TEMPI


 
Torna ai contenuti | Torna al menu