lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Maestri e Angeli custodi

LA CONOSCENZA


24-02-2013

MAESTRI E ANGELI CUSTODI
dai Maestri e Angeli


Dio non ci manda soli ad affrontare l'avventura terrena con i suoi molti ostacoli e trabocchetti, ma ognuno è accompagnato dai suoi Angeli personali e dai propri Maestri. I Maestri sono coloro che ci hanno preceduto nel cammino dell'evoluzione e, giunti all'unificazione con Dio, scelgono volontariamente di farsi carico dell'evoluzione di altre anime in cammino.

DAI MAESTRI

Nel corso delle vite, a seconda dei bisogni e delle esperienze che lo spirito incarnato deve affrontare, gli vengono affiancati specifici Maestri per supportarlo nel suo cammino,  a livello spirituale e terreno. I Maestri cambiano secondo le necessità e il livello evolutivo, ma ce n'è almeno uno che affianca lo spirito durante tutto il percorso, restandogli accanto finchè l'evoluzione non è compiuta e lo spirito non si sia innalzato fino al livello di Dio, divenendo partecipe di vita divina e portandone la Luce e il Potere nella propria aura. Anche gli Angeli personali affiancano lo spirito durante tutto il percorso ed essi restano immutabili, essendo stati assegnati allo spirito sin da quando quest'ultimo apre gli occhi alla vita in quanto essere umano.
Di solito ci sono due Angeli, uno di natura maschile e l'altro di natura femminile. Tutti insieme, Maestri e Angelli, rappresentano i Guardiani dello spirito, lo sorreggono attraverso le difficili prove che deve affrontare per liberarsi dalle scorie di materialità che lo avvolgono e vengono indicati con il nome generico di 'Angeli custodi', ma solo gli Angeli veri e propri non si sono mai incarnati, come è proprio della natura angelica, mentre i Maestri un tempo sono stati esseri umani.
Essi si manifestano attraverso impulsi e suggerimenti spirituali e rappresentano ciò che comunemente si chiama 'la voce della Coscienza'. Istruiscono lo spirito nel corso della sua evoluzione, sia in terra che nel mondo ultraterreno, lo supportano, ne medicano le ferite che si manifestano non solo a livello della personalità fisica, ma anche a livello dello spirito medesimo, che può risentire delle scelte sbagliate che opera in Terra la sua manifestazione fisica. Dolori e inciampi, errori di valutazione, o anche accondiscendere ai surrettizi inviti del Male mentre si è incarnati, provocano delle ferite a livello spirituale e bisogna sorreggere e istruire lo spirito perchè ciò non lo pieghi e non gli faccia perdere Luce, l'equivalente di Forza e Potere.
Più uno spirito è ricco di Luce più è forte, e più riesce a inviare i propri impulsi verso il Bene alla propria manifestazione fisica, cioè l'essere umano che cammina sulla Terra, debole e indifeso perchè ha perso il ricordo, calandosi nella carne, del Regno Celeste e del Padre che lo ha generato e del suo rango di figlio di Dio.
L'essere umano deve affrontare le sue prove senza 'privilegi', deve operare la sua scelta del Bene, rinnegando e allontanando il Male, in piena libertà, senza ricordare nulla. Solo così la scelta sarà veramente valida e definitiva e il Male, che ha posto le sue grinfie sull'uomo a causa del peccato originale, definitivamente sconfitto.
I figli di Dio sono stati creati liberi e bisogna vegliare su questa libertà perché lo Spirito del Male non li inganni, avvolgendoli nelle sue spire, avvantaggiato dal fatto che l'uomo non ricorda nulla di sé e del Mondo da cui proviene. Ogni buona azione, ogni scelta del Bene, ogni ripudio del male operato dalla personalità fisica, si traduce in un aumento di Luce e Potere dello spirito che dirige se stesso, il suo sé terreno.
Infatti, quando lo spirito si incarna, solo parte del suo Sé divino viene convogliata nella carne, mentre egli stesso rimane a livello spirituale, vigile nel dirigere la propria manifestazione terrena. Una specie di 'sdoppiamento', per usare un termine a tutti comprensibile. Ma se la personalità umana si macchia di cattive azioni e/o cattivi pensieri, lo spirito vede diminuire la propria Luce e il proprio Potere, ottenendo esattamente il risultato opposto a quello che si proponeva quando ha deciso di affrontare un'altra vita in Terra, per evolversi e liberarsi dalle proprie imperfezioni.
Quindi i Maestri e gli Angeli vigilano perchè ciò non accada e, comunque, restano sempre al fianco dell'essere umano anche quando sbaglia, tentando di correggerlo. Rivolgete un pensiero a quelli che sono i vostri Aiutatori Celesti quando vi sentite deboli, fragili, indecisi, quando la via del Bene vi pare troppo difficile da seguire, mentre accondiscendere agli impulsi del Male, anche solo fingendo di non vedere e non sapere, vi sembra molto meno faticoso e più redditizio. Ricordate che siete sulla Terra per lavorare al miglioramento di voi stessi, non per stare seduti a non fare niente.
Le prove ci sono per tutti, in qualsiasi classe sociale e qualunque sia il reddito o il posto che ognuno occupa in società. Quindi non invidiate chi vi pare abbia una vita facile: avere denaro e potere non esime automaticamente da rovelli e dolori, anzi è molto più facile sbagliare in una posizione elevata che non in una posizione umile. Accettate il vostro stato, qualunque esso sia, accettate le difficoltà che incontrate: tutto ha uno scopo. Che è quello della vostra evoluzione, del pagamento del vostro Karma, in una parola del vostro bene superiore.




Celine Dion & Roger Kelly
cantano
I'm your Angel






















Torna ai contenuti | Torna al menu