lavocedidio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Se solo...

LA CONOSCENZA

7-6-09

SE SOLO....
Dai Sette Arcangeli e  Arcangeline



Siamo l’espressione di Dio nel mondo manifesto, l’espressione del suo Amore, della sua Protezione, della Gloria del Divino Spirito, della Grazia, della Sapienza, della Luce, dell’Illuminazione, della Guarigione, della Purezza. Questo Noi siamo, ma prevalentemente combattiamo perché tutto ciò si possa concretizzare e manifestare nel vostro mondo, attraversando la spessa coltre di egoismo che lo nasconde, strati di ingordigia, di lussuria, di bramosia, di invidia, di gelosia, di falsità, di ipocrisia. Il mondo è avvolto da queste pesanti emanazioni che rischiano di soffocarlo. Noi disperdiamo quotidianamente il fumo perché la Luce di Dio possa manifestarsi e possa raggiungere tutti coloro che la chiamano, la desiderano, ne hanno bisogno. Ecco perché ci vedi spesso in assetto da battaglia, con il vessillo bianco-celeste alto levato. Siamo le schiere di Dio, milioni e milioni di Angeli combattono per voi, popolo dell’universo. E milioni di emanazioni del Male combattono contro di voi, surrettiziamente, blandendovi, irretendovi, lusingandovi, sventolando avanti a voi, come il richiamo delle Sirene, tutto ciò che vi fa gola e che vi fanno sembrare sia a portata di mano, facile da cogliere, ‘se solo’... SE SOLO cederai su questo, appena per questa volta, appena per oggi, perché sprecare un’occasione che la vita ti offre e chissà se tornerà mai più? SE SOLO, SE SOLO....
SE SOLO fingerai di non vedere, di non sapere, SE SOLO dirai di sì, SE SOLO accetterai una bustarella, SE SOLO ti piegherai al compromesso, SE SOLO ruberai, taglieggerai, ucciderai. SE SOLO.
SE SOLO farai questo, avrai tutto ciò che desideri: il lavoro tanto ambito, la casa dei tuoi sogni, vacanze di lusso, prestigio e onori, liquidità economica, rispetto, invidia.
SE SOLO venderai a Satana la tua anima preziosa e luccicante, SE SOLO la imbratterai e la priverai di ogni luce e colore, della Bellezza che Dio ti ha dato.
E tu farai questo per te stesso? Giammai!
Lo farai per la tua famiglia, per i tuoi figli, per i tuoi genitori che meritano qualche soddisfazione, perché è giusto che tu non perda tutto quanto fatto finora, perché devi pur sopravvivere, perché ‘tengo famiglia’, perché ‘perché gli altri sì e io no?’, perché la Fortuna passa una volta sola, perché oggi ci siamo e domani non si sa, perché la vita è una sola e bisogna godersela. PERCHÉ, infine, sei uno sciocco e non capisci che questa bella strada asfaltata e liscia ti porta alla rovina e non in questa transitoria, effimera vita, ma nella tua vita vera, la Vita del tuo Spirito, che rimarrà piagato e insozzato e incapace di volare. PERCHÉ tu, uomo, ami razzolare nel fango, con gli occhi volti a terra a cercare qualcosa che luccica. E sono solo pezzi di vetro nella melma.
Alza gli occhi al cielo e il firmamento ti regalerà milioni di stelle fatte di pura luce, la Luce di Dio che impreziosisce ogni cosa che tocchi, la Luce di Dio che riempie il cuore e l’anima di splendore. Questo tu puoi essere, uomo: un gioiello nel Creato e preferisci essere un maiale che razzola nei rifiuti. Dipende solo da te elevarti, crescere moralmente, e se, in cambio, sarai schernito perché non sarai ritenuto furbo né capace di cogliere le buone occasioni, a te che importa? Stai cogliendo la migliore delle TUE occasioni.
Tu che hai un cuore, tu che hai un’anima, lascia gli altri a pavoneggiarsi nelle loro belle macchine, nelle loro dimore da sogno. L’amore ti aspetta nella tua modesta casa ed è tutto quanto ti necessita. E se stai conducendo una vita di espiazione e pare che tutto ti sia negato, persino la sicurezza del vivere, offri il tuo dolore al Nostro Comune Padre e Lui lo trasformerà in una pioggia di stelle sull’intero Creato, ma, soprattutto, sulla tua anima che, rinvigorita, abbellita, nuovamente luminosa, si dirigerà verso una gioia senza fine. Sei uno spirito di Luce, transitoriamente una creatura di carne. Non dimenticarlo. Opera per ciò che sei veramente, perché il tuo spirito sia più forte e luminoso alla fine del tuo cammino terreno e non insudiciarlo ogni giorno di più. Distaccati dalla materialità e guarda al Cielo.  Lì Noi siamo, in tutto il nostro splendore che è lo splendore di Dio, aspettiamo che tu ci chiami, ci chieda di aiutarti per intervenire nella tua vita e per aiutarti nel tuo cammino. Chiamaci, nel Nome del Padre, ed accorreremo per difenderti, per proteggerti, per portarti l’Amore del tuo Padre Celeste.
A tutti voi, uomini e donne della Terra, che da Dio ci siete stati affidati, il nostro saluto, il nostro Amore, il nostro abbraccio.
Gabriele, Uriel, Zadkiel, Michele, Jophiel, Raffaele e Chamuel.

Torna ai contenuti | Torna al menu